2^ lezione di comunicazione criminale

A cura de: L’ispettore Casu
Docente di Comunicazione Criminale a Bogart City

 

…e speriamo che anche oggi l’ispettore casu ci dia un saggio delle sue capacità investigative.

caro ragazzo, care ragazze careffour ma caru ghe fogu, vorrei segnalarvi
che è in arrivo l’estate. Nonostante i rovesci d’acqua e i man rovesci che mi dava mio
padre, l’estate sta facendo capolino al capolinea della linea P, Q, R, S, T…
Che poi l’estate a bogart city non è diversa dall’estate che si gode in quella splendida isola
del mediterraneo chiamata Sardinia.
E visto che anche voi della publimagi vi occupate di comunicazione vorrei consigliarvi un
slogan per la Sardegna: quest’anno ndo vai? Alle hawai? Ma baccagai…

ispettore…

mi faccia finire… E se nelle bellezze dell’isola ti perdi: basta una telefonata
Sui sardi si sono spesi fiumi di parole, ma in tempi di siccità le parole sui fiumi stanno a
zero. Come lo zero in condotta che mi prendevo alle scuole elementari; altro che
“elementari” quelle erano complesse.

allora vediamo se è preparato: se io compro una mela e poi ne compro un’altra quante mele ho comprato in tutto?

Neanche una.

Ma dai lo capisce che è impossibile…

l’impossibile diventa possibile perché è “impossibile” che io compri una mela, figuriamoci due.

Perché non ha i soldi?

No perché non mi piacciono, quindi ho comprato zero mele.

ora capisco lo zero…

infatti il voto che mi davano anche in matematica era zero.
Pensi che ho scoperto che quando lo zero sta davanti non conta nulla, invece messo
dietro lo zero conta di più, quindi per questo motivo mi sono sempre messo dietro
qualcuno e gli ho coperto le spalle.
Come quella volta che ho usato la mantellina di mia nonna per coprire le spalle del
tenente: la mantellina era piena di polvere da sparo e lui che durante una discussione
prendeva sempre fuoco rimase ustionato per il resto della vita. Ma del resto, mancia.

vedo che lei allo zero è affezionato

pensi che i miei incontri con l’altro sesso finivano sempre: uno a zero, due a
zero, tre a zero, solo una volta ho incontrato una tipa con la quale l’incontro è finito zero
a zero, quindi mi chieda: vi siete mai amati?

ahhh ora le domande le fa lei??? conoscendo la sua passione per la matematica direi che vi siete amati Zero!

Bravo, lei è sagace, mordace fugace e qualche volta anche rapace, quasi quasi la metto al posto del mio assistente Piras, che dovrebbe essere qui ad assistermi, invece Manca. Il signor Manca invece è presente.

ispettore casu, lei è il classico glottologo, tuttologo e fuffologo, risolve sempre tutto a modo suo… ma scusi stava parlando dell’estate, delle spiagge…

Alcuni mascalzoni sono convinti che le spiagge sarde siano ancora oggetto di servitù da parte dei militari. Io invece i problemi li ho avuti solo con la mia servitù. Pensate che una volta hanno messo le crocchette del gatto al canarino che
improvvisamente si è messo a miagolare. Un’altra volta la servitù mi ha perfino rotto un vaso della dinastia Ming e che cazz… e poi si sa, l’assassino è sempre il maggiordomo.

anche oggi è uscito dal seminato…

seminato… seminario… guardi che io ho studiato dalle suore… ma lei chi è? Piras? O Manca? Manca piras? o manca Manca? Ma insomma chi è che manca??? bhòòò

lezioni di comunicazione criminale a cura dell’ispettore Casu.

 

L’Ispettore Casu
Docente di Comunicazione Criminale a Bogart City

Related posts

Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi l' informativa sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi